testata_left                    INVISIBLE DOG                  video
British Journalism Awards
bja finalist
submit email
 




kelong kings - banner
the harvester - il bracciante
diario di una spia a baghdad





in this issue

COSA C'È DIETRO L’AVANZATA DI HAFTAR

HAFTAR
Era scontato che fare un negoziato tra Khalifa Haftar e Fayez al Sarraj ad Abu Dhabi, quindi in un Paese che neutrale non è sulle vicende libiche, non avrebbe prodotto risultati apprezzabili ma, al contrario – come poi avvenuto – alimentato, in uno dei due...

RAPIMENTI: ATTIVITA' DI UNO 007

Il caso del rapimento della cooperante italiana Silvia Costanza Romano, avvenuto in Kenya il 20 novembre 2018, ripropone quella che è la procedura da attivare per casi del genere. Gli attori principali sono due: il Ministero Affari Esteri e l’Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna (AISE). Il primo opera attraverso l’ambasciata nel paese dove avviene l’evento e nella fattispecie quella di Nairobi...


LE REAZIONI DI UN IRAN MINACCIATO

Il 25 febbraio 2019, prendendo di sorpresa chi si interessa delle vicende iraniane, il Ministro degli esteri Mohammad Javad Zarif rassegnava le sue dimissioni dall’incarico che ricopriva fin dal 2013. L’uomo che aveva negoziato l’accordo sul nucleare del 2015, interlocutore moderato nei rapporti internazionali del Paese, decideva improvvisamente di abbandonare la scena politica. Le dimissioni non sono state accettate dal presidente Hassan Rouhani e Zarif è rimasto al suo posto. Il gesto è stato motivato da una serie di eventi interni ed internazionali...




archivio image




gerenza