testata_left                    INVISIBLE DOG                  video
British Journalism Awards
bja finalist
submit email
 




kelong kings - banner
the harvester - il bracciante
diario di una spia a baghdad





in this issue

L'IMPORTANZA DELLE PROSSIME ELEZIONI IRANIANE


iran vote

Il 19 maggio prossimo ci saranno le elezioni presidenziali in Iran. Anche in un sistema teocratico come quello iraniano, dove comunque il parere della Guida Suprema della Rivoluzione, Ali Khamenei, ha una forte valenza ed il potere del Consiglio...

ANAMNESI DEL TERRORISTA EUROPEO

Negli ultimi due-tre anni diversi analisti internazionali che si dedicano allo studio del fenomeno terroristico si sono chiesti cosa abbia attratto e convinto in maniera così massiva così tanti combattenti a seguire l'avventura, sotto molti aspetti disperata, dell’autoproclamato califfo Abu Bakr al Baghdadi. Le motivazioni sono sicuramente le più svariate: il fattore religioso, una scommessa sul futuro...  


LA PACE RUSSA DI ASTANA PER IL FUTURO DELLA SIRIA

Il negoziato iniziato il 23 gennaio ad Astana, in Kazakhstan, è l'esatta fotografia dei rapporti di forza militari o politici che attualmente prevalgono in Medio Oriente. Attore principale: la Russia, il vero broker della crisi siriana. Mosca ha infatti deciso chi doveva partecipare e chi no. Attori non-protagonisti: Turchia e Iran. Poi arrivano tutti gli altri con diversa gradazione di importanza e c'è anche l'ONU che finora era stato l'unico organismo abilitato a trovare una soluzione alla guerra civile siriana. Il suo rappresentante, Staffan de Mistura, coadiuva quello che decide la Russia. Ci sono poi le nazioni invitate ai lavori: Stati Uniti, Francia, Regno Unito e Unione Europea. Un gesto di cortesia piuttosto che una vera volontà di coinvolgerli nel processo di mediazione...




archivio image




gerenza