testata_left                    INVISIBLE DOG                  video
British Journalism Awards
bja finalist
submit email
 




kelong kings - banner
the harvester - il bracciante
diario di una spia a baghdad





in this issue

IL FANTASMA DI GHEDDAFI


GHEDDAFI

Nelle vicende libiche si parla di un accordo tra tutte le fazioni armate o politiche che sono state legittimate dalla guerra civile e dalla defenestrazione del regime di Gheddafi. Il problema è che chi invece sosteneva il defunto dittatore libico, le kabile o tribù...

LA RUSSIA EGEMONE NEL MEDIORIENTE

L'unica superpotenza che oggi ha un potere diretto sulle vicende mediorientali è la Russia. E' una circostanza che è stata determinata in buona parte dalla ritrosia americana ad infilarsi militarmente, di nuovo, nelle vicende regionali. Nei suoi otto anni alla Casa bianca, la priorità della politica del presidente Barack Obama è stata quella di uscire da quel ginepraio di interventi militari ereditati...  


LA PROSSIMA FERMATA NELLA GUERRA TRA SUNNITI E SCIITI: IL BAHREIN

La lotta egemonica fra Iran e Arabia Saudita si alimenta nel contrasto tra sciiti e sunniti. Una guerra di religione fra le due principali branche dell’Islam combattuta per interposta persona. Tra i diversi conflitti attivi in Medio Oriente, questo è sicuramente il più pericoloso perché sunniti e sciiti convivono all’interno di molte nazioni e ovviamente risentono, nella loro vita di tutti i giorni, di questo clima di scontro religioso. Il caso più eclatante, anche se non ancora assurto all'attenzione che merita, è quello del Bahrain. Sebbene sia un piccolo Paese, il suo contesto sociale, politico e religioso riassume tutte le contraddizioni e le instabilità che oggi affliggono la penisola arabica: una minoranza sunnita che governa una maggioranza sciita (circa il 70% della popolazione), un regime dispotico...




archivio image




gerenza